20-01-2018

IL FUTURO DELLA MONTAGNA

...........nel pensiero di Sergio REOLON

Sabato 20 gennaio a Pieve di Cadore una relazione e un confronto sulla necessità che la montagna arrivi all’autogoverno come sosteneva l’ex presidente della provincia di Belluno scomparso il 20 gennaio 2017. La relazione principale sarà tenuta dal sociologo della montagna Annibale Salsa
IL FUTURO DELLA MONTAGNA
NELPENSIERO DI SERGIO REOLON
Quale sarà il futuro della nostra montagna? Cosa ne sarà delle nostre vallate tra 20 o 30 anni? Moriranno di spopolamento o conosceranno una nuova vita?
Sarà il sociologo della montagna Annibale Salsa a cercare di rispondere a queste domande. Lo farà sabato prossimo 20 gennaio alle ore 17 nello storico salone della Magnifica Comunità a Pieve di Cadore.
L’iniziativa è stata pensata dalla Magnifica Comunità di Cadore, dalla Sezione Cai di Pieve di Cadore e dalla Fondazione Dolomiti Unesco per ricordare il pensiero politico-amministrativo di Sergio Reolon scomparso giusto un anno fa. Oltre al professor Salsa interverranno amministratori, ricercatori e giornalisti. Insieme richiameranno l’attenzione sui bisogni della montagna e sulle possibili soluzioni che come ricordava spesso Sergio Reolon passano necessariamente per la politica, quella con la P maiuscola lavora per far si che la montagna sia amministrata dai montanari perché solo chi vive in montagna può risolvere i problemi della montagna.